Progetti

Presenze

Tre pannelli di 190x240cm, immensi. La luce è protagonista, una luce che investe il corpo, rendendolo ombra, presenza. Un graffio, un'emozione immediata resta in chi guarda, il brivido della presenza di quella luce che taglia e abbaglia. La tecnica fotografica dell’artista è la sospensione temporale, creata da un fascio di luce che muta, si deforma e si rivela, donando al tutto un sapore etereo. Una approfondita ricerca sulla luce e le sue applicazioni in senso pittorico: Fausto Mazza dipinge le sue foto con la luce, quasi fosse un pennello.